Rocco's Colouring Page

domenica 17 giugno 2018

Then the kite can really fly

Buongiorno a tutti, ben trovati!
Avevo in giro questi due aquiloni realizzati qualche tempo fa per un altro progetto e mi è venuto in mente  di usarli per una pagina del mio Art Journal.


Complice la sfida su A Vintage Journey “Stencil it”, ho disegnato e ritagliato un po’ di nuvole, le ho posate sullo sfondo e via con gli spray azzurri: primo layer con le nuvole stencil fatto!
Poi ho continuato: stencil di Tim Holtz in cielo come stormi di uccelli e stencil Paper Artsy per i fiori in basso usando la Nuvo mousse e la pasta trasparente della Ranger. Ho poi evidenziato i fiori con i distress crayon nei toni neutri.


Ho aggiunto qualche timbrata, piccoli cerchi con le farfalle e una frase su carta kraft incollata con del biadesivo spessorato.


Questo è tutto, forse c'è troppa roba, potevo allargarmi su due pagine, ma... è andata così e comunque sono contenta di aver ricominciato a pasticciare sul mio journal.
Partecipo anche alla sfida di questa settimana su Simon Monday Challenge Blog, “Anything but a card” è il tema.

Ottime cose, buona domenica sera, a presto!

venerdì 25 maggio 2018

SID Guest Designer

Eccomi qua, oggi nella veste di ospite felice e onorata di Stick It Down, un blog di proposte stimolanti e varie (layout, layout doppi, card) che seguo da tantissimo tempo😁
Con questa card ho vinto la sfida di marzo e quindi vi presento la mia versione dello sketch del mese in corso


Ho subito pensato di realizzare lo sfondo con un embossing folder: ho passato in rassegna tutti quelli che ho e la scelta è caduta sulle nuvole. All’inizio pensavo a un uccellino o a una farfalla come punto focale, poi ... un aquilone! Tanto bianco e tocchi di azzurro, le due nuvole colorate con i Distress oxide, un sentiment di Tim Holtz, semplice e positivo.

Mentre preparavo la card, mi è venuta un’altra ispirazione e le sono andata dietro, sicchè ne ho realizzato una seconda. Eccola

Sfondo con i Distress oxide verdi, foglie Florilèges Design, un bottone che arriva dalla scatola “questo non lo butto, può sempre servire”, stesso sentiment.



Non so dire quale delle due mi piaccia di più, sono contenta però di essere stata doppiamente ispirata da questo sketch realizzando due lavori tanto diversi.

Ringrazio Ashley e tutte le creative del DT che ogni mese mi ispirano con le loro meraviglie. 
Buona giornata, alla prossima!


lunedì 14 maggio 2018

SEA you soon

Un semplice gioco di parole sea/see accompagna questa piccola card


Il timbro della donnina in costume era l’omaggio di una rivista acquistata nei miei primi anni di scrap, colorato con le matite e ritagliato con le forbicine. 
La base è una Cabinet card di Tim Holtz. Essendo nera, ho dato prima una mano di gesso, poi ho aggiunto due paint sull’azzurro e un po’ di walnut stain sui bordi. In alto a sinistra e in basso a destra, stencil “Flourish” con pasta glossy trasparente.
Per l’ovale centrale ho ripescato la tecnica imparata nel 2016 per le 12 tag di Tim Holtz e che prevede l’utilizzo del Distress Paper Mosaic Kit, acquistato proprio per realizzare la tag di aprile e poi messo via a riposare per ben due anni. Ho usato prima la pasta grout leggermente colorata, una volta asciutta, ho ritagliato il cartoncino con la fustella Mixed Media #2. I vari pezzettini sono stati quindi incollati sullo sfondo con l’apposita colla (l'idea era quella di simulare il movimento delle onde) e poi “lucidati” con il Distress Paper Mosaic Glaze. Avrei voluto si vedesse di più il contrasto tra lo sfondo e il mosaico, l'uno opaco, l'altro brillante, forse avrei dovuto scurire maggiormente uno dei due, ma alla fine questo tono su tono non mi dispiace.


A completare il tutto un'ancora arrugginita, una stella marina in metallo e delle microsfere, una follia per me incollarle, s'infilano dappertutto, rotolano ovunque, ma poi l'effetto finale... bello!
Partecipo alla sfida su Frilly and Funkie, il tema è "Surf's Up!".

Grazie per essere passati, buona settimana a tutti!



domenica 22 aprile 2018

Simon Says: "Lets Doodle"

Ecco la mia pagina dedicata al quarto mese dell’anno


Distress oxide dai colori caramellosi, un po’ di handwriting e doodles: non è che mi riescano proprio bene, ma rilassano, scacciano i pensieri, sarà il movimento ripetitivo o forse la semplicità del piccoli segni, chissà...
Ho usato una penna nera sottilissima acquistata in cartoleria, nessuno strumento tecnico, non pensavo venisse nulla di buono, invece son contenta del risultato. Certo la scritta Aprile 2018 doveva essere in Cancelleresca, non in "sbavatoresca", ma sugli Oxide l'inchiostro della penna tronca ha reagito espandendosi... mistero!

Partecipo su Simon Monday Challenge Blog alla sfida che scade domani "Let's doodle"


Ho racchiuso il mio giardino di aprile in un riquadro di piccole foglie, qualche paillettes e piccolissime dragonfly argentate, linee curve e tanti tratteggi (mi piacciono un sacco!!).

Per oggi è tutto, buona domenica e ottima settimana di Liberazione!

domenica 8 aprile 2018

Peonia e farfalle

Ho letto “A Trio Of Something” per la sfida di questa settimana su Simon Monday Challenge Blog e subito sono andata a ripescare le 3 piccole tele (10x10) acquistate secoli or sono in uno dei miei soliti raptus di shopping creativo e lasciate in una scatola in attesa del loro momento di gloria.
Ecco qui come le ho trasformate


Trio di tele per festeggiare la primavera che forse - shhhh ma non diciamolo troppo forte - è arrivata.
Ho iniziato con l’incollare piccoli ritagli chiari, poi una mano di gesso, quindi Dylusion paint giallo, rosa, verde (ecco l’altro trio di questo lavoro), leggeri, un po’ diluiti. Una volta asciutti, uno stencil Florilèges più Nuvo mousse e qualche macchia timbrata con Archival ink.


I fiori mi hanno fatto un po’ penare: Tim Holtz? Chocolate Baroque? PaperArtsy? Ma quanti ne ho??!! Bellissimi, uno più bello dell’altro, non sono riuscita a scegliere. Li ho provati tutti, non vi dico (ma tanto già lo sapete) la fatica per ritagliarli e poi... non mi piaceva come stavano sullo sfondo, non “venivano fuori”. Volevo un effetto pop up e invece stavano lì, piattini piattini, spiaccicati anonimi!
Cosa fare? In casi simili un grande aiuto arriva dal nero: “spara” sui colori chiari, si stacca netto, fa risaltare ciò che ci sta sopra e quindi... nero sia!


Insomma, alla fine ce l’ho fatta, ma l’effetto... boh, al solito non era così che lo immaginavo, ormai però ci sono abituata e va bene comunque! Ho scelto la peonia di Chocolate Baroque e le farfalle di Tim Holtz, l’idea dei tre fiori accostati per ora è stata accantonata, troppo diversi tra loro per questo progetto.
Nel mezzo della peonia, micro perle blu notte che poi sono rotolate dappertutto, in cucina, in sala, nel reggiseno!!!
Ho aggiunto piccoli particolari, del filo avorio, un po’ di sfumature con i Distress Crayons e la scritta WELCOME stampata su una piccola tag tagliata dalla pagina di un vecchio libro.


Le farfalle, colorate con i Dylusion Spray, sono state timbrate in bianco con il timbro Rings di Tim Holtz ed embossate a caldo 
Partecipo anche:
- Creative Artiste's #37th Challenge "Anything Mixed Media Goes"
- More Mixed Media Challenge "Anything Goes" - optional Yellow

Questo è tutto, spero le mie piccole tele vi piacciano, ci riaggiorniamo presto. 
Buona serata e buona settimana!